Croatian(HR)Slovensko (Slovenija)Italian - ItalyDeutsch (DE-CH-AT)English (United Kingdom)

Japanese(JP)

PAGINA INIZIALE ORCHESTRA
  • Banner
  • Banner
Facebook Image

Progetto ORCHESTRA DEI GIOVANI SINFONICI «ARENA INTERNATIONAL»

L’Orchestra dei giovani sinfonici cresciuta nel corso delle diverse edizioni deii Laboratori musicali «Arena International» , conta oltre 50 strumentisti provenienti da vari paesi come l'Italia, la Croazia, la Slovenia e la Germania, tutti giovani studenti dei Conservatori, Accademie e Scuole di musica dei paesi succitati,  che curano un repertorio sinfonico classico e uno particolare riguardante la musica istriana di tutti i tempi.

Avviata dai Maestri Giorgio Tirindelli e Delio Malpera, e proveniente dai loro Laboratori di violino, l'Orchestra dei giovani nel corso degli anni  anni è cresciuta trasformandosi via via da Orchestra d'archi in Orchestra sinfonica così come si arricchivano gli altri Laboratori dell' «Arena International» con i fiati, e l'aggiunta di musicisti locali per quello che rigurda le percussioni.

Il linguaggio universale della musica ha unito tutti i musicisti ed ha abbattuto le barriere linguistiche convenzionali, trasformando «Arena International» in un crogiuolo artistico di grande valore.

Oltre a dedicarsi allo studio individuale di ogni strumento, i Laboratori si sono trasformanti in complessi da camera e in fine con l'unione di tutti in Orchestra sinfonica potenziando la riproduzione della musica in tutti i suoi aspetti: solistici, cameristici e orchestrali.

Il  repertorio quindi e' stato molto ricco, e spazia dalla Musica:

1. Antica;

2. dei nostri territori, veneto-italiano, istriano-veneto;

3. contemporanea dei nostri territori;

4. della lettertura mondiale.

I Concerti si sono tenuti nelle Comunità degli Italiani di Pola, Dignano e Gallesano, nelle Chiese di San Francesco a Pola, Madonna del Carmine di Dignano, di San Giusto a Gallesano, Santa Maria Assunta  a Bagnole, Santa Agnese a Medolino, San Lorenzo a Promontore, Santi Felice e Fortunato di Sissano, nella Cattedrale di Pola, alla Galleria „Sacri cuori“ del Museo Archeologico Istriano di Pola e all'Ex „marinen Casinò di Pola oltre che nella Piazza di Peroj, all''albergo «Histria» di Pola, alla Scuola Media Superiore Italiana «Dante Alighieri» di Pola, all'Università degli studi Juraj Dobrila di Pola e al Teatro Popolare Istriano di Pola.

I Concerti seguiti sempre da un folto pubblico  sono stati altamente qualitativi.  Lo confermano i numerosi media che seguono con attenzione i nostri eventi, così pure i numerosi DVD registrati.

È imperante nel futuro proseguire e perseguire le nostre finalità in modo di cresecere ulteriormente e dare spazio a nuovi giovani che intendono affinare la loro arte nei nostri Laboratori musicali e crescere artisticamente.

Nell'edizione del 2013, la collaborazione con gli Istituti musicali del Veneto, in particolar modo con i docenti e gli allievi provenienti dal Conservatorio «B.Marcello» di Venezia, del Conservatorio «C.Pollini» di Padova, l'Istituto musicale di Cittadella-Padova e l'Associazione Amici della Musica «A.Corelli» di Vittorio Veneto e di Oderzo, come già dalla prima edizione, sono il fulcro nella realizzazione dei programmi di studio e concertistici.

All'organico si aggiungono pure gli altri docenti ed i loro allievi provenienti dalle istituzioni musicali slovene e croate come pure i membri dell' orchestra tedesca - Orchestervereinigung Freyung (Passau).

Il repertorio che accomuna il lavoro dei vari Laboratori nella sua XV edizione giubilare sono:

Antonio Vivaldi, Benedetto Marcello, Giuseppe Tartini, Antonio Smareglia, ...Nello Milotti, per evidenziare lo stretto legame dell’Istria con il Veneto. Inoltre G.Rossini, S.Prokofiev, J.Haydn, W.Gluck, P.Mascagni, R.Pucci, F.Lehar, Rodgers-Hammerstein...

Il lavoro verrà presentato nei principali concerti previsti nella settimana di studio dei Laboratori musicali e nelle trasferte nelle sedi più prestigiose della nostra Comunità nazionale e sui palcoscenici delle nostre Regioni.


Orchestra e coro